10% DI SCONTO + OMAGGIO PER ORDINI SUPERIORI A 100 €
£0.00 0
Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Continua lo shopping
Come possiamo aiutarvi?

Cos'è la cannabis medica

La cannabis terapeutica, nota anche come marijuana medica, è un termine che si riferisce all'uso della pianta di cannabis per scopi medici. La cannabis è stata utilizzata per migliaia di anni per le sue proprietà medicinali, con testimonianze storiche che risalgono all'antica Cina, India, e l'Egitto.

La pianta di cannabis contiene oltre 100 diversi cannabinoidi, il più noto dei quali è il tetraidrocannabinolo (THC) e il cannabidiolo (CBD). Il THC è il componente psicoattivo della cannabis che produce la sensazione di "sballo", mentre il CBD non è psicoattivo e si è scoperto che ha diversi effetti terapeutici.

La cannabis terapeutica è usata per trattare un'ampia gamma di condizioni mediche, tra cui dolore cronico, nausea, spasmi muscolari, epilessia e cancro. La ricerca ha dimostrato che la cannabis può essere efficace nel gestire i sintomi e migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da queste patologie.

Uno degli usi più comuni della cannabis terapeutica è la gestione del dolore. Molti pazienti che soffrono di dolore cronico, come i malati di artrite o fibromialgiatrovano sollievo nell'uso di prodotti a base di cannabis. È stato dimostrato che la cannabis riduce l'infiammazione e fornisce sollievo dal dolore senza gli effetti collaterali negativi dei tradizionali farmaci antidolorifici.

Oltre che per la gestione del dolore, la cannabis medica viene utilizzata anche per trattare la nausea e il vomito nei pazienti sottoposti a chemioterapia. Le proprietà anti-nausea della cannabis possono aiutare i pazienti oncologici a tollerare meglio i trattamenti e a migliorare la loro qualità di vita complessiva.

Un altro uso importante della cannabis medica è il trattamento dell'epilessia. È stato dimostrato che il CBD, uno dei cannabinoidi presenti nella cannabis, riduce la frequenza e la gravità delle crisi nei pazienti affetti da epilessia. Questo ha portato allo sviluppo di farmaci a base di CBD che vengono ora utilizzati per il trattamento dell'epilessia nei pazienti con epilessia. bambini e adulti.

Nonostante i suoi potenziali benefici, la cannabis terapeutica è ancora un argomento controverso in molte parti del mondo. Alcuni sono preoccupati per il potenziale di abuso e dipendenza, mentre altri ritengono che la cannabis dovrebbe essere più ampiamente disponibile per uso medico.

Negli ultimi anni sono aumentate le ricerche a sostegno dell'uso della cannabis terapeutica per diverse patologie. Molti Paesi e Stati hanno legalizzato la cannabis terapeutica, consentendo ai pazienti di accedere a questa opzione terapeutica naturale su indicazione del medico.

Nel complesso, la cannabis terapeutica ha il potenziale per migliorare la vita di molti pazienti affetti da diverse patologie. Poiché la ricerca continua a scoprire i benefici terapeutici della cannabis, è importante che i pazienti e gli operatori sanitari abbiano conversazioni aperte e oneste sull'uso della cannabis medica come opzione terapeutica.

Le informazioni fornite in questo articolo hanno uno scopo puramente educativo e non intendono promuovere alcun prodotto specifico. Nessuno dei nostri prodotti è progettato per il trattamento, la prevenzione o la cura di qualsiasi malattia. Questo contenuto non deve essere considerato come un consiglio professionale o medico. Per informazioni specifiche, consultare un esperto qualificato.

Indice dei contenuti

Inserite il vostro nome e la vostra e-mail per avere la possibilità di vincere un premio in confezione regalo del valore di 420 sterline. I vincitori saranno annunciati a maggio. Si applicano i T&C.

Facendo clic su "Iscriviti", si accede alle comunicazioni di marketing via e-mail di Canavape. Visualizza il nostro Informativa sulla privacy.

Grazie per aver aderito!

Ecco il codice sconto di 5 sterline:
CNVP5OFF